I 6 contro dell’aria condizionata: proteggiti al meglio

L’aria condizionata può crearti più noie di quanto faccia il caldo afoso se la utilizzi troppo o alla temperatura sbagliata. Ecco i rischi che corri e come puoi affrontarli.

6. Secchezza cutanea
In estate risenti maggiormente del caldo quando l’aria ha un grado di umidità elevato, ossia contiene molta acqua. L’aria condizionata invece ne riduce la quantità, ma alla lunga tende a seccare fortemente la pelle. Per rimediare bevi molto e vaporizza dell’acqua termale quando la senti tirare. Prima di andare a dormire trattala con oli e lozioni nutrienti.

5. Esaltazione di rughe e imperfezioni
La principale conseguenza della disidratazione provocata dall’aria condizionata è che la secchezza della pelle evidenzia le rughe e tutte le minime imperfezioni, dalle pellicine ai pori dilatati ai brufoli. Contro le rughe usa dei sieri specifici ed un contorno occhi nutriente; per rigenerare la pelle applica un po’ di crema leggera e idratante anche durante la giornata.

4. Capelli aridi e occhi arrossati
Il caldo rende i capelli pesanti crespi, ma l’aria condizionata non è meglio, dato che li inaridisce e ne evidenzia le doppie punte. Sugli occhi ha un effetto altrettanto nocivo: secca l’iride e li fa arrossare. Per proteggerti fai una volta alla settimana un impacco capillare con una maschera nutriente e tratta le lunghezze con prodotti specifici. Porta sempre con te un collirio per idratare gli occhi irritati.

3. Problemi digestivi
Sia quando mangi che dopo i pasti, evita tanto l’aria condizionata che di stare vicino ad un ventilatore. Il freddo ostacola la digestione e, per questo, può crearti un malessere diffuso a causa dell’affaticamento e del senso di pesantezza. Se non hai modo di spegnere l’aria condizionata, indossa un golfino o almeno proteggi lo stomaco con un foulard.

2. Torcicollo e mal di schiena
Quando la temperatura supera i 30 gradi la tentazione di metterti sotto le bocchette dell’aria condizionata potrebbe essere forte. La goduria avrebbe però vita breve perché questo comportamento ti provocherebbe torcicollo e mal di schiena alla fine della giornata. Assicurati che il getto dell’aria sia direzionato e non ti colpisca direttamente. Ripara il collo e le spalle con un foulard di cotone.

1. Raffreddore
Chi prende freddo in estate spesso dà la colpa allo spostamento in motorino o alla passeggiata della sera prima. Quasi sempre invece la causa del raffreddore “sospetto” è proprio l'(ab)uso dell’aria condizionata per tutto il giorno. Copriti bene quando sei in un locale climatizzato e assicurati che la temperatura sia adatta. Lo scarto con quella esterna non deve mai essere superiore a 6 gradi.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies