Affittare la casa di proprietà: quanto mi conviene?

Se hai una seconda casa sai bene quanto costi mantenerla tra tasse, bollette ed un eventuale mutuo. Grazie ad internet oggi puoi affittarla in modo semplice e fruttuoso, trasformandola in una significativa fonte di reddito anche se è piccola.

Cambia prospettiva e sfrutta internet
Molte persone che hanno una seconda abitazione inutilizzata la lasciano sfitta, spesso perché temono di non trovare un inquilino pagante o che possa venire danneggiata. Soprattutto in tempo di crisi economica, mantenerla a queste condizioni è un peso ancora più grande. Se ti stai domandando quanto ti convenga affittarla, tra costi e grattacapi, chiediti piuttosto quanto ti convenga non farlo. Se ti ingegni e sfrutti le opportunità che offre internet hai solo da guadagnare. Abbandona l’idea che una casa vada affittata esclusivamente ad una famiglia per avere un reddito stabile o che debba per forza essere grande. Oggi puoi riuscire in questa “impresa” da solo e velocemente, trovando la soluzione più adatta al tuo caso.

Affitta in maniera veloce e flessibile
Se non te la senti di “buttarti” in un affitto, puoi trasformare l’appartamento in un Bed&Breakfast, così da ritagliarti anche un secondo lavoro. Se invece non hai una seconda casa ma la tua ha una stanza libera, valuta lo short rent, ossia di affittarla per brevi periodi ad uno studente o lavoratore fuorisede. Ti basta un annuncio su uno dei tanti portali online dedicati, come il frequentatissimo Airbnb, per entrare in contatto con molte persone che cercano posti letto e appartamenti. Anche gli affitti veloci e turistici potrebbero fare al caso tuo se hai solo una stanza libera o non vuoi correre il rischio di inquilini insolventi. Qui la burocrazia è snella e veloce, ma la locazione non può superare i 30 giorni continuativi. Ingegnandoti puoi anche andare oltre le mura domestiche: sul sito Campinmygarden c’è chi affitta una piazzola del giardino ai campeggiatori.

Affitta “alternativo”
Ci sono poi alcune soluzioni a cui potresti non avere mai pensato, ma con un bel mercato. Potresti affittare la tua seconda casa come spazio di lavoro condiviso come fanno da tempo in America. Questo modello di business è detto “coworking” e sta riscuotendo un successo crescente anche in Italia, dove molti professionisti, anche di settori diversi, decidono di lavorare insieme per abbattere le spese. Se ti interessa l’affitto temporaneo puoi affittare la casa, o soltanto il salone, per feste ed eventi privati, che ti faranno guadagnare tutto l’anno. Puoi persino trasformarla in un set cinematografico mettendola a disposizione per film, videoclip e pubblicità. Non deve per forza essere di lusso, anzi: le agenzie che si occupano di individuare le location spesso cercano ambienti normali. Proprio come quelli della casa a cui stai pensando adesso.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies