5 argomenti per rompere il ghiaccio prima di un colloquio di lavoro

Tutti sappiamo che i primi istanti di un colloquio sono sempre un po’ imbarazzanti. Ma ricordiamoci che sono cruciali. Alcuni esperti dicono che l’esito di un colloquio si decide nei primi 20 secondi, nelle prime 20 parole e nei primi 20 gesti, quindi quello che gli inglesi chiamano ‘warm up’ (riscaldamento) ha un’importanza estrema. Ma non ti preoccupare, ti aiutiamo noi, con alcuni argomenti che potrebbero esserti utili per rompere il ghiaccio. Scegli il tuo preferito.

colloquio

L’argomento ‘tempo’: sembra un po’ un luogo comune ma l’argomento del tempo è un buon modo per rompere il ghiaccio. Anche se pensi che vada bene solo in ascensore, in realtà è un argomento che ci viene in soccorso anche il altre situazioni, come per esempio un colloquio. Qualcosa del tipo… ‘oggi è proprio una giornata perfetta, sembra che sia finalmente arrivata la primavera’ oppure, in caso di pioggia… ‘che tempo umido, no? Sembra che il sole sia scomparso!’; si tratta di frasi triviali, che devi accompagnare con un gran sorriso o con una battuta piacevole naturalmente.

Riferimenti all’arredamento dell’ufficio: puoi anche decidere di commentare positivamente l’ambiente lavorativo, un’opera d’arte esposta nell’ingresso o la decorazione in generale. Una frase tipo ‘Bello l’ufficio, è arredato perfettamente’ non può che fare piacere. Evita però di commentare le fotografie, l’abbigliamento o l’acconciatura del tuo intervistatore, poiché si tratta di argomenti troppo personali.

Sede aziendale: magari la sede non ti piace per nulla e si trova in un luogo veramente scomodo ma cerca di trovare un lato positivo da commentare per rompere il ghiaccio, con una frase come ‘Questa azienda è in una zona perfetta, molto centrale e comoda da raggiungere’.

Domande relative alla proposta di lavoro: senza essere troppo puntiglioso puoi chiedere qualcosa relativamente al lavoro. Ci riferiamo a qualcosa come ‘Come va? Mi immagino che in questo periodo sarete oberati!’; è la tipica domanda alla quale ti risponderanno sempre in forma generica ma può essere utile per continuare a parlare del tema.

Ricerca anticipata: la rete ci offre la possibilità di cercare informazioni in anticipo riguardo al nostro interlocutore. LinkedIN è una fonte perfetta. Dall’esperienza professionale del nostro interlocutore possiamo individuare punti in comune a cui alludere prima del colloquio. E’ molto utile durante la prima fase dell’intervista. Immagina qualcosa tipo…’Mario Rossi? Hai per caso lavorato alla…?’. Se puoi, evita sempre temi come la religione o la politica.

cliccalavoro_button (1)
Commenti

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies