Ballerini e Coreografi: come mi preparo per i colloqui?

Il 29 aprile si celebra la Giornata Mondiale della Danza, dedicata all’insegnamento delle arti del ballo e della coreografia. Questa ricorrenza stimola sempre più giovani ad apprendere la didattica della danza e dello spettacolo. Ma come fare il salto da appassionati a professionisti? Chi vuole fare il ballerino o il coreografo di professione deve superare una lunga serie di audizioni e prove per accedere alle compagnie più prestigiose. Vediamo qui di seguito alcuni consigli per prepararsi ai colloqui.

1. Controllate le emozioni

La tensione può compromettere la buona riuscita di un colloquio, soprattutto per le audizioni in cui il linguaggio del corpo rivela nervosismo e paura. Essere ansiosi prima di una prova è normale, ma non farsi travolgere dalle emozioni negative è fondamentale per mettere in luce le proprie abilità. Inoltre, considerando che il settore dello spettacolo è soggetto ad alte pressioni emotive, imparare a controllare la tensione è indispensabile. Ci sono molti modi diversi per allentare l’ansia, ad esempio: fare una lunga passeggiata per smaltire l’adrenalina, ascoltare le proprie canzoni preferite, passare del tempo con gli amici. In base alle vostre preferenze, scegliete le attività che vi permettono di dimenticare i pensieri ossessivi e di rialzare l’umore.

2. Tenete uno stile di vita sano

Per arrivare lucidi e pronti al colloquio, è necessario essere riposati e pieni di energia. Ecco perché è basilare trascorrere una buona nottata di sonno e consumare un pasto bilanciato prima dell’audizione. In particolare, scegliete cibi energetici ma leggeri, evitando dolci e alimenti grassi. Meglio evitare anche le sostanze stimolanti ed eccitanti, come caffè ed altre bevande zuccherate, che possono influenzare i vostri normali ritmi cardiaci.

ballerini danza

3. Non allenatevi troppo

Allenarsi ed esercitarsi fino all’inizio del colloquio è un errore che causa solo stanchezza muscolare e stress nervoso. Sperare di acquisire nuove abilità pochi minuti prima della prova è un’illusione, e allo stesso tempo non è necessario allenarsi continuamente per ricordare i passi imparati. Meglio prendersi una giornata di riposo così da arrivare freschi davanti alla commissione che valuterà balli e coreografie.

4. Siate pronti per ogni evenienza

Reperite il maggior numero di informazioni sul provino e sui suoi organizzatori, chiedendo ad altri ballerini e coreografi che hanno già fatto l’audizione in precedenza. In questo modo, scoprirete le aspettative della commissione e non arriverete impreparati neanche nel caso in cui sia richiesto un assolo o un’improvvisazione. Inoltre, indossate abiti comodi ma professionali e tenete i capelli raccolti, così da non essere ostacolati durante le esibizioni o la direzione delle coreografie.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies