Food Delivery: il business dei consegnatori in bicicletta

La bicicletta permette di risparmiare energia, diminuire le emissioni nocive e ridurre il traffico. Questi benefici sono ricordati in occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta, festeggiata il 14 maggio. La bicicletta ha un ruolo fondamentale nel settore del Food Delivery, la consegna del cibo a domicilio. Ecco i business principali!

– Foodora

Foodora è un Food Delivery tedesco di livello medio-alto, poiché si occupa di consegnare a domicilio i piatti realizzati da ristoranti quotati e rinomati. Raccoglie i suoi collaboratori fra gli amanti della bicicletta che vogliono guadagnare con la loro passione. Il suo segno distintivo sono i colori indossati dai fattorini: i consegnatori Foodora girano le città con divise, box portavivande e caschetti tutti rigorosamente fucsia sgargiante, ben riconoscibile in mezzo alle altre vetture. Il servizio è conveniente, anche grazie ai numerosi buoni sconto reperibili online, presso i punti di ristorazione o direttamente dai promoter presenti nelle strade. Le consegne costano 2,90 euro su un minimo di 10 euro di spesa e sono garantite anche in caso di maltempo. Questi elementi sono molto vantaggiosi per i consumatori, meno per i lavoratori, che recentemente sono stati impegnati in varie proteste. Tra le motivazioni dei loro scioperi c’è il pagamento a cottimo e le spese di manutenzione della bicicletta a loro carico.

– UberEats

Uber, il controverso servizio di trasporto alternativo al taxi, si è recentemente aggiornato per offrire un servizio di Food Delivery a bordo di bicicletta. Le ordinazioni sono gestite in pochi secondi tramite app per smartphone e tablet. Le prime consegne sono gratuite, poi costano 2,50 euro ciascuna. Il vantaggio è la possibilità di tracciare i fattorini in bicicletta, seguendone i movimenti sulla mappa virtuale così da sapere in tempo reale dove si trovano le pietanze ordinate e quanto impiegheranno ad arrivare. Sempre più servizi di ristorazione si affidano a questa piattaforma, dove è possibile ordinare di tutto, dagli hamburger alle specialità vegane. Per chi vuole arrotondare è possibile proporsi come consegnatore nel tempo libero e venire pagato tramite la app con le tariffe versate dai ristoranti.

food

– Glovo

Glovo è un Food Delivery di origine spagnola che, a differenza dei principali concorrenti, recapita a domicilio non solo cibo, ma anche abiti, medicinali ed elettronica, compatibilmente con la capacità della bicicletta. Inoltre il servizio è attivo fino a tarda notte. Si possono richiedere piatti anche da ristoranti non convenzionati, ma la copertura è limitata al centro città. Il costo varia in base alle richieste: 1,90 euro per i ristoranti partner, 4,90 euro per gli altri. Però non è richiesta una spesa minima per usufruire della consegna.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies