Giornata delle Telecomunicazioni: come il digital sta cambiando il modo di lavorare

La giornata delle Telecomunicazioni diventa un’occasione per una riflessione sul tema che sta cambiando radicalmente la nostra quotidianità e il lavoro. Digital innovation e Internet of things sono solo alcuni degli ambiti di profondo mutamento.

Integrazione e interazione

il futuro dello sviluppo delle telecomunicazioni è racchiuso nel rapporto sempre più stretto che legherà differenti piattaforme, dispositivi e mezzi di comunicazione. Da un lato infatti si affermerà un processo, per certi versi è già in atto e sotto i nostri occhi, di integrazione fra diversi strumenti multimediali. Le funzioni un tempo rimesse ad un unico mezzo di telecomunicazioni si integreranno progressivamente in un unico mezzo. TV, dispositivi cellulari, computer, tablet saranno “accorpati” per semplificare e potenziare le possibilità di accesso ai differenti piani della telecomunicazione.
Dall’altro di realizzerà la piena interazione non soltanto fra i diversi dispositivi ma fra loro e la realtà circostante. Questo significa che il mondo delle telecomunicazioni entrerà nella quotidianità senza che sia più necessario un nostro impulso. Se oggi siamo noi a decidere quando telefonare ovvero accedere ad un contenuto multimediale oppure se connetterci con il mondo dei social network, molto presto assisteremo a qualcosa di profondamente diverso. I dispositivi che portiamo nel taschino della nostra giacca o nella nostra borsa ventiquattr’ore interagiranno con la realtà configurando una rete di azioni solo in parte dipendenti dalla nostra volontà.

3d rendering satellite dishes for global communication

Le conseguenze sul mondo del lavoro

Se la strada per colmare le distanze sociali ed economiche determinate dal digital divide è ancora lunga, le conseguenze dei cambiamenti che l’evoluzione delle telecomunicazioni sta introducendo nel mondo del lavoro sono già percepibili e in qualche modo già preconizzabili.
Da tempo ormai la possibilità di seguire anche fuori dai luoghi di lavoro parte delle nostre attività è una realtà consolidata. La possibilità di accedere alla nostra casella di posta elettronica, ad esempio, da casa o addirittura dalla vacanze è un aspetto ben presente ad una buona parte dei lavoratori.
Ciò che sta cambiando e che assumerà connotati sempre diversi saranno i risvolti sociali che questo tipo di rivoluzione assumerà nel nostro modo di lavorare. C’è chi parla di un miglioramento della qualità delle nostre vite. Chi al contrario della definitiva perdita dei confini oggi esistenti fra tempi lavorativi e vita privata. La realtà è che, come sempre è accaduto, sarà l’entrata a regime di questi cambiamenti a determinare ed eventualmente a modificare il nostro stile di vita. Lavorare da casa potrà essere un aspetto positivo nella misura in cui consentirà di trascorrere più tempo in ambito familiare. Ma potrà rappresentare un rischio per la nostra privacy se ciò dovesse determinare un’incontrollata dilatazione dei tempi lavorativi.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies