Guadagnare affittando una stanza in casa: il metodo Air BnB

L’innovativa piattaforma di Airbnb consente agli utenti registrati di affittare una stanza o l’intera casa grazie ad una semplice inserzione. Incrementa così le opportunità di guadagno e di lavoro in maniera facile e veloce.

Come inserire un’inserzione su Airbnb

Se vuoi affittare una stanza della tua casa, oggi non sei più costretto a fare un’estenuante ricerca né ad affidarti alle agenzie, spendendo inutilmente tempo e denaro. Registrandoti sull’innovativa piattaforma di Airbnb puoi diventare subito un host (affittuario) e pubblicare rapidamente un’inserzione “ad hoc” in maniera facile e del tutto gratuita.
Il prezzo e la durata dell’affitto ovviamente lo decidi tu! Inoltre puoi caricare fino a 24 fotografie della stanza per agevolare il buon esito dell’operazione, attirando maggiormente i clienti. Il sito mette a tua disposizione anche un team di fotografi professionisti per realizzarle e presentare al meglio la tua vetrina.

Le tariffe per affittare su Airbnb

Affittare una stanza con Airbnb è remunerativo, ma l’ammontare del guadagno varia da caso a caso, in quanto non ci sono delle tariffe di affitto predeterminate uguali per tutti. Esse dipendono infatti dalla combinazione di offerta/domanda che si realizza e da una serie di variabili determinanti, come le caratteristiche della stanza (es. dimensioni, arredamento) e la posizione in cui sorge l’appartamento (es. zona centrale, periferica).

Small house with rental label

Come pagare su Airbnb

Una volta che hai inserito la tua inserzione, non ti resta che aspettare la conferma da parte del primo ospite interessato all’affitto. A partire da quel momento avrai 24 ore di tempo per rispondere alla sua richiesta. Solo dopo che avrai accettato sarà processato il pagamento, che comporterà l’addebito del costo sulla sua carta di credito e l’invio di una mail con la fattura della transazione. Per questioni di sicurezza l’importo sarà inizialmente trattenuto da Airbnb, mentre a te sarà trasferito solo in seguito, entro le 24 ore successive all’effettivo check in dell’ospite, attraverso la modalità indicata in fase di registrazione (es. bonifico, paypal).

I costi e le tasse per affittare su Airbnb

Per ogni transazione andata a buon fine Airbnb ti addebita un costo del servizio, riservandosi una commissione pari al 3% più Iva dell’importo complessivo; nel caso dell’ospite, tra il 6-18% più Iva. Gli eventuali danni alla struttura non comporteranno invece costi a tuo carico, dato che l’assicurazione di Airbnb ha un massimale di 700 mila euro, con opportune esclusioni (es. contanti, animali). Quanto alle imposte, la situazione è particolarmente vantaggiosa se si tratta di un breve periodo. Infatti la legge 431/98 sulla locazione turistica ti consente di affittarla per un mese con una semplice scrittura privata e senza dover sostenere tasse aggiuntive.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies