Ho studiato medicina ma ora sono in crisi: come scelgo la specialistica?

Ci sono cinquanta specializzazioni tra cui scegliere per chi studia Medicina. Come fare? Basta seguire qualche consiglio per trovare il corso giusto e avere successo. Parti dalla tua vocazione, perché ne va del tuo futuro.

La vocazione
Il primo consiglio per te riguarda la vocazione. Se vuoi individuare il corso più adatto, devi necessariamente partire da ciò che ti piace e da ciò che vuoi veramente fare. Se hai qualche dubbio, poniti le domande che ti aiuteranno a capire: cosa sognavi di fare quando ti sei iscritto a Medicina? Come ti immagini da qui a qualche anno, dal punto di vista professionale? Le due risposte che ti fornirai, contribuiranno a portarti verso la direzione migliore.

Le specializzazioni più ambite
Negli anni di studio ti sarai fatto un’idea sul funzionamento di Medicina e magari avrai scoperto qualche branchia più interessante delle altre. Tieni presente che alla conclusione della specialistica dovrai trovare lavoro, quindi è meglio prediligere i corsi che offrono maggiori prospettive. Alcune ricerche hanno individuato le branchie della Medicina che garantiscono tempi di attesa inferiori per avere un impiego: Geriatria, Pediatria, Cardiologia, Ginecologia, Ostetricia, Urologia, Otorinolaringoiatria e Ortopedia.

Le strutture sanitarie
Il numero chiuso aiuta a trovare lavoro a fine corso, ma c’è un altro consiglio importante che devi seguire: verifica la presenza di ambulatori e strutture convenzionate nella tua zona. I medici non lavorano solamente negli ospedali pubblici, quindi se fai un controllo dei presidi sanitari, potrai sapere quali e quante possibilità di lavoro sono presenti sul territorio in cui vivi. Ti aiuterà a scegliere la specializzazione.

Gli esami e la pratica
Una volta completato il primo ciclo di studi, puoi fare una riflessione approfondita sugli esami sostenuti e quindi sul tirocinio svolto. Ci saranno tematiche e attività che ti sono più congeniali di altre. Usale per scegliere, ma se non riesci a ottenere indicazioni utili, chiediti il perché. Più domande saprai fare a te stesso e più saprai come decidere la specializzazione a cui iscriverti. Ti saranno d’aiuto anche i voti presi agli esami.

Leggi i piani di studio
Ci sono tante specializzazioni, per questo è bene che tue le prenda tutte in visione, analizzando le materie di studio. Potrai andare per esclusione oppure selezionare quelle che più si addicono alle tue aspirazioni, in ogni caso comincerai a fare una selezione. Cosa vuoi fare alla fine degli studi? Il chirurgo, il medico del lavoro, l’anatomo patologo? I consigli che ti abbiamo fornito dovrebbero aiutarti a pensare in maniera mirata a ciò che vuoi veramente per il tuo futuro.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies