Matrimonio in vista: capo e colleghi saranno nella lista degli invitati?

Dagli addobbi alla festa, sposarsi è una spesa impegnativa, specie se ci sono molti potenziali invitati. Ecco come gestire la situazione senza fare brutte figure.

Matrimonio, ma quanto mi costi
Una festa di matrimonio curata nei dettagli può diventare un salasso per il tuo portafoglio se devi invitare molte persone. Se poi ti rivolgi ad una wedding planner, o il tuo partner sogna un party in pompa magna, i costi salgono ancora. Una cerimonia privata, ristretta a poche persone, è la soluzione che scelgono molte coppie per non fare torto a nessuno quando non hanno la disponibilità economica di invitare centinaia di parenti, amici e colleghi. Anche tu potresti trovarti in una situazione simile se ne conti molti, tutti potenzialmente invitabili, ma non sai con che criterio escluderne una parte per contenere le spese. Se non gestisci bene la situazione rischi di fare brutte figure o che gli esclusi si risentano per essere stati messi da parte. Con intelligenza e sensibilità puoi uscirne!

Invitare i colleghi “senza rischi”
Molte persone non amano partecipare ai matrimoni, sia perché in genere si annoiano e “bruciano” un giorno di riposo, sia perché è una spesa anche per loro. Tuttavia c’è la contraddizione che quando vengono a sapere di non essere state invitate… se la prendono! A lavoro questo potrebbe creare equivoci, musi lunghi e fraintendimenti. I colleghi esclusi penserebbero che non ti sono simpatici o che li consideri meno importanti di altri. Per uscire a testa alta se hai un budget ridotto, fai un’attenta selezione. Invita i colleghi più stretti, quelli che lavorano a contatto con te o che frequenti fuori dal lavoro. Se invece sei nuovo in azienda o hai un contratto di breve durata, puoi tranquillamente non invitare nessuno di loro, tanto si dimenticheranno presto di te. Condividi il tuo giorno più bello con chi fa parte stabilmente della tua vita, soprattutto da tempo.

Invitare il capo e pensare a soluzioni alternative
Per il capo ed i responsabili della tua azienda il discorso è diverso, visto che la rappresentano. Cerca di invitare il tuo titolare ed almeno il responsabile dell’ufficio alla festa principale. Per tutti gli altri colleghi puoi organizzare un party successivo come un buffet informale per condividere con loro la tua gioia tagliando i costi. Molte coppie differenziano le partecipazioni, invitando i colleghi solo alla cerimonia in chiesa/comune e poi al ristorante solo per il taglio della torta. Questa soluzione potrebbe allettarti, ma considera che così li impegneresti a farti il regalo, lanciando loro il messaggio implicito che sono graditi… solo alla fine! Se vuoi evitare una seconda festa, potenzia il rinfresco dopo la cerimonia e, solo lì, invitali tutti per non fare torto a nessuno.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies