Musicista Freelance: i 5 siti migliori dove trovare offerte di lavoro

Essere musicista freelance e guadagnarsi da vivere come tale è il sogno di molti artisti. Ma quali sono i 5 siti migliori in cui trovare lavoro come musicista freelance?

5- AddLance
Questa Startup italiana è stata fondata da Andrea e Luca Cappelletti a Como, in seguito ad esperienze anche internazionali nel campo del business administration e delle multinazionali. All’interno di questa piattaforma gli inserzionisti, tra cui molti musicisti, pubblicano annunci gratis ed i freelance iscritti al sito inviano la loro proposta di collaborazione.

4- Lavoricreativi.com
Su lavoricreativi.com sia gli inserzionisti che i musicisti freelance agiscono in maniera assolutamente gratuita, senza il pagamento di commissioni o di abbonamenti. Il musicista può trovare molte occasioni di collaborazioni e può quindi contattare facilmente il gruppo, il produttore, il singolo musicista o il professionista che ha pubblicato l’annuncio sul sito. L’unico limite di questo sito è relativo alla provenienza delle offerte, quasi tutte dall’Italia.

3- Upwork.com
Upwork.com è un nuovo portale che pubblica costantemente nuove offerte per collaborazioni e ricerca di musicista freelance. Si tratta di una ”costola” di Elance.com ed è molto utilizzato in Asia ed in America anche se le inserzioni provengono da qualsiasi parte del mondo. Stipulando l’abbonamento annuale a questo sito è possibile inoltre usufruire di aggiornamenti nel settore e di un numero maggiore di servizi e di occasioni.

2- Career Music
Sogni di fare il musicista freelance a Londra? Career Music è la piattaforma che può fare al caso tuo. Le figure ricercate su questo sito sono musicisti per esibizioni live, sessioni di registrazione e di prove, coinvolgimento in gruppi musicali, scrittura di testi e canzoni e tante altre occasioni. La cosa fantastica è poter affiancare queste mansioni ad attività come musicista di strada nella Capitale inglese, un’altra attività molto ricercata sul sito e che consente di mantenersi facendo ciò che si ama.

1- Freelancer.com
La musica, si sa, permette di parlare un linguaggio universale e senza barriere: sono frequenti i casi di musicisti che sono partiti verso l’estero per cogliere l’occasione di collaborare con colleghi o di affrontare avventure musicali in proprio, spesso senza conoscere la lingua, ma che hanno poi avuto successo in questo campo. Freelancer.com, con 18 milioni di utenti registrati, permette di trovare facilmente l’occasione giusta in Europa, Asia e America.

cliccalavoro_button (1)

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies