Riscattare gli anni di Laurea: tutto quello che c’è da sapere

Sui social sta avendo molto successo la campagna #riscattalalaurea, affinché i laureati possano richiedere gratuitamente il conteggio degli anni di studio ai fini pensionistici. Ti spieghiamo come funziona.

Che cos’è il riscatto della laurea e quanto costa
Se sei laureato rischi di andare in pensione più tardi per raggiungere i contributi previdenziali minimi, ma il riscatto della laurea può venire in tuo aiuto. Questa soluzione prevede il conteggio ai fini pensionistici degli anni di studio universitario (salvo quelli fuoricorso), come se avessi lavorato per tutta la durata legale del tuo corso di studi. In tal modo potresti un giorno andare in pensione prima oppure avere diritto ad un assegno più cospicuo. Oggi chiunque può richiedere all’Inps il riscatto della laurea, ma l’opzione è a pagamento e molto onerosa. Per esempio, se hai 27 anni e lavori da 12 mesi con uno stipendio annuo lordo di 21.500 euro, riscattare 4 anni di studi te ne costerà più di 28 mila; se ne hai 40 e una busta paga fino a 35 mila, dovrai sborsarne oltre 65 mila.

Laurea

Come funziona il riscatto della laurea gratuito
La proposta è stata lanciata ad aprile da Pier Paolo Baretta (PD), sottosegretario all’Economia, e subito rilanciata dalla pagina facebook del “Coordinamento Nazionale Riscatto Laurea”, che sta portando avanti la campagna web con l’hashtag #riscattalalaurea. Il riscatto gratuito vuole tutelare soprattutto i giovani precari. Il problema sono le casse dello Stato, che non riuscirebbero a far fronte alla spesa se l’elargizione di contributi dovesse diventare retroattiva e valere per tutti. L’onorevole Baretta ha proposto di adottare questa misura solo per i “millennials”, i nati tra il 1980 e il 2000. Il Coordinamento di #riscattalalaurea ritiene che debba essere estesa ad almeno 6 milioni di laureati per una questione di equità sociale. Secondo il giuslavorista Luca Vecchi persino questa ipotesi è iniqua in quanto, non tenendo conto del reddito dei singoli, porterebbe a beneficiare del riscatto gratuito anche chi è ricco.

L’alternativa: il riscatto della laurea “low cost”
Da circa 10 anni è possibile farsi riscattare dai genitori gli anni della laurea con lo sconto. Per esempio 4 anni costerebbero alla tua famiglia circa 20 mila euro, ma potresti recuperarne nel tempo altri 4 mila. Puoi attivare questa procedura direttamente all’Inps, ma solo se sei laureato e non hai ancora iniziato a lavorare. Pensaci seriamente a farlo, magari proprio come regalo di laurea, se sei in possesso di tali requisiti e la tua famiglia ha la disponibilità economica per affrontare la spesa. Infatti, viste le divisioni in campo politico e conoscendo i tempi della burocrazia italiana, il riscatto della laurea gratuito richiederà probabilmente molto tempo prima di diventare realtà.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies