Sogno di aprire una SPA: quali sono i primi passi?

Aprire una Spa oggi è un sogno che si può realizzare. In un mondo frenetico sempre alla ricerca di nuovi stimoli dove lo stress ci soffoca, la ricerca di pace e serenità sia della mente che del corpo è sempre maggiore, in Italia infatti gli investimenti nel settore del benessere sono aumentati circa del 70%.

La burocrazia da seguire per aprire una SPA
La legge 1 del 1990 e il Decreto ministeriale 352 del 21 marzo 1994 vi forniscono tutte le informazioni necessarie per attivare le pratiche burocratiche e le normative da seguire per l’apertura di un centro benessere o SPA.
Inoltre dovete tener presente che ogni comune ha delle discipline diverse in materia. E’ quindi necessario conoscere le normative vigenti rientranti nel piano di sviluppo delle attività commerciali. Per aiutarvi in merito il primo passo da fare è certamente il recarsi nel Comune dove si vuole aprire l’istituto e prendere visione delle normative in essere.

Requisiti necessari per aprire un Centro Benessere
In secondo luogo, non meno importante, dovete aver le idee chiare sui servizi da offrire ai futuri e potenziali clienti. E’ necessario possedere un diploma di estetista, aver frequentato un corso di studi specifico ed aver superato l’esame di abilitazione davanti alla commissione nominata dalla regione. Va da sé che il continuo aggiornamento in materia è un punto a vostro favore.
Scegliere con cura il locale dove aprire l’attività, essere certi che nelle vicinanze non vi siano attività similari, controllare che il locale stesso abbia i requisiti richiesti dal regolamento comunale. Tutti i macchinari che verranno installati presso la struttura dovranno essere autorizzati dalle ASL di competenza.

Elenco delle autorizzazioni da richiedere
Vi consiglio cercare un bravo commercialista in grado di aiutuarvi per l’esplettamento delle pratiche necessarie che sono:
– Domanda per inizio attività all’ Agenzia delle Entrate con attribuzione numero codice fiscale e partita iva
– Iscrizione Registro delle Imprese
– Iscrizione all’Inail
– Iscrizione all’Inps
– Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da parte del Comune. E’ la dichiarazione che consente alle imprese di iniziare, un’attività produttiva, senza dover più attendere le verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti.
– Certificazione rilasciata dai vigili del fuoco per la prevenzione degli incendi
– Autorizzazione Sanitaria rilasciata dall’ASL di competenza

Per concludere cercate del personale che, oltre ad avere delle competenze specifiche, sappia rapportarsi in modo cordiale ed affabile, cercate di essere oltre che competitivi, innovativi, offrendo un servizio il più possibile efficace ed efficiente, aprite un sito internet ed in ultimo “Divertitevi dando il meglio di voi stessi.”

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies