Sogno la grande muraglia cinese: come trovare lavoro in cina

Oggi lavorare in Cina, il Paese dove modernità e tradizione si incontrano, non è più considerato stravagante. Vediamo insieme quali sono i passi principali da seguire per raggiungere la grande muraglia cinese.

5- Il visto per motivi lavorativi

Per iniziare un’avventura lavorativa in Cina e coronare il sogno di vedere la grande muraglia è necessario un visto adeguato, di categoria Z. Il visto si può ottenere facilmente tramite le sedi del consolato cinese in Italia. Ha un costo di circa cinquanta euro e si ritira in quattro giorni. Per il rilascio è necessario essere in possesso del passaporto valido per almeno sei mesi e con la disponibilità di due pagine bianche.

4- Come muoversi nel mercato del lavoro

Necessariamente per aver maggiore accesso al mercato lavorativo è meglio recarsi direttamente nel Paese scelto. E’ raro che vengano offerti dei colloqui e dei contratti se ci si trova ancora in Italia. Ma per le persone con profili dʼesperienza è consigliato prendere contatti con aziende o studi italiani presenti in Cina direttamente dallʼItalia. Solitamente si effettuano anche colloqui via Skype. L’ideale è controllare tutti i siti che offrono lavoro in Cina.
cina

3- Le figure professionali più richieste

I profili più richiesti sono architetti e designer, ma anche manager con esperienza nel settore dei servizi e delle vendite. Per quanto riguarda i giovani è sempre meglio prima trasferirsi in loco e accedere a corsi di formazione e di lingua cinese nelle città principali, come per esempio Shanghai o Beijing. La concorrenza è molto elevata.

2- Le business card

In un ambiente lavorativo i biglietti da visita sono importantissimi. Un consiglio è quello di non uscire mai senza averne qualcuno in borsa. In questo modo la vostra rete di contatti ha una possibilità di allargarsi proporzionale ai bigliettini da visita dati ad altri e avrete la possibilità di ricevere proposte di lavoro o colloqui in tempi estremamente veloci.

1- La capacità di adattamento

Gli Italiani hanno fama di sapersi adattare ovunque. Anche la Cina, il Paese della grande muraglia, ha bisogno di essere vissuto e apprezzato. Non lasciatevi spaventare dal mandarino, pian piano riuscirete tramite dei corsi ad avere un vocabolario base. Lʼinglese può essere una buona mossa per poter sopravvivere nella giungla cinese, ma non adagiatevi troppo poiché non tutti lo parlano! Se volete fare carriera in Cina non fatevi abbattere mai!
cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies