Cambiare carriera, come riuscire a ripartire da zero

cliccalavoro_button (1)

Cambiare carriera è un desiderio di molti, sia di quelli che amano le novità e sono sempre alla ricerca di stimoli, ma anche di coloro che non si trovano più bene nella posizione di lavoro abituale e ambiscono a crescere e fare nuove esperienze. Secondo una ricerca commissionata dal marchio di abbigliamento da lavoro Gant, ogni individuo nel corso della sua vita professionale vivrebbe in media almeno cinque cambiamenti di rotta. Qualunque sia il motivo per il quale desiderate cambiare carriera, eccovi cinque consigli utili per ripartire da zero.

1. Dare un nome alle paure che vi bloccano
Avere paura è normale perché quando si decide di cambiare carriera si lascia il noto per l’ignoto. Non bisogna, però, lasciarsi bloccare da queste paure ma occorre analizzarle e dare loro un nome per riuscire ad affrontarle: contestaulizzare i propri timori è il primo passo per ridimensionarli e guardarli nella giusta prospettiva.

2. Fare networking
Quando si decide di cambiare carriera è fondamentale crearsi un network di conoscenze per affrontare il cambiamento e avere nuove opportunità di lavoro. Soprattutto nella prima fase del cambiamento, quando la nuova carriera è tutta da costruire, avere un network di supporto è la chiave del successo per vivere questa esperienza come una fase positiva della propria vita.

3. Conoscere l’ambiente e le relative dinamiche
Quando si cambia lavoro e si inizia una collaborazione professionale in un nuovo ambiente, è indispensabile essere attenti osservatori all’inizio per riuscire a comprendere le dinamiche della nuova cultura organizzativa nella quale vi apprestate ad entrare. In questo modo saprete come comportarvi e capirete quali sono le regole che vigono all’interno del gruppo per una più veloce e proficua integrazione nello stesso.

4. Fare una profonda analisi delle motivazioni
Molto spesso si decide di cambiare lavoro perché in quello attuale non ci si sente più a proprio agio. Cambiare va bene ma occorre comprendere le motivazioni che vi spingono al cambiamento per evitare di rimettere in atto le stesse dinamiche e i comportamenti che vi hanno portato a non trovarvi più bene nell’attuale lavoro. Solo così si potrà innescare un cambiamento reale.

5. Valutare anche i contro, non solo i pro
Per una scelta davvero consapevole occorre analizzare la nuova carriera con lucidità, mettendo in evidenza non solo i pro che vi spingono a cambiare ma anche i contro che ci sono sempre in ogni situazione e in ogni lavoro. In questo modo sarà possibile prendere una decisione ben ponderata, evitando di crearsi aspettative troppo alte che resterebbero disattese se si idealizza la nuova carriera.

cliccalavoro_button (1)