Città europee, in quale dovresti andare a vivere?

cliccalavoro_button (1)

Se siete stufi dell’Italia e state pensando di trasferirvi all’estero, ecco quali possono essere le mete ideali per coniugare ottima qualità di vita, bassi costi e molte opportunità di lavoro. Dimenticate, quindi, le vecchie e conosciute mete come Londra, Berlino o Dublino e concentratevi su queste cinque nuove destinazioni.

Eindhoven, la regina dei Paesi Bassi
Questa città dei Paesi Bassi si trova in una posizione strategica grazie alla quale sono raggiungibili in poche ore le principali città europee. Negli anni è stata scelta come sede principale di molte multinazionali, le occasioni di lavoro non mancano, gli affitti sono bassi e c’è pochissima burocrazia per iniziare nuove attività. Nel 2017 si è classificata al secondo posto al concorso European City of the Year.

Tallin, capitale dell’Estonia
Negli ultimi anni Tallin è diventata la capitale delle start up, grazie al programma digitale E-residence che punta a creare infrastrutture e servizi per tutte le aziende 4.0. Essendo un “residuo” del blocco sovietico, a Tallin i costi per vivere sono ancora molto contenuti ma in compenso la città è viva dal punto di vista culturale ed artistico.

Lipsia, la “nuova Berlino”
Lipsia viene considerata da tutti la nuova, vera capitale della Germania perché racchiude in sé il fervore data dall’energia multiculturale che si respira in città unito all’efficienza tipicamente tedesca. A Lipsia i costi dei beni primari sono molto contenuti e ci sono ottime università tanto da essere la destinazione preferita di tantissimi studenti tedeschi e non solo, anche grazie alla scuola internazionale presente in città.

Una capitale dal fascino antico, Vienna
Vienna è una città semplice da vivere, grazie ai tantissimi servizi per la comunità e alla migliore rete di trasporti di tutta Europa. Conserva il fascino un po’ antico delle grandi capitali ma al tempo stesso è aperta alle innovazioni, tanto da essere stata scelta come sede principale di alcune grandi multinazionali come EasyJet e IBM.

L’insospettabile Bucarest
A dispetto dei pregiudizi di molti, Bucarest è una città all’avanguardia ed entra di diritto nell’elenco delle migliori destinazioni per espatriare. È sicuramente vero che ha ancora qualche problema di corruzione, ma allo stesso tempo il costo della vita è molto conveniente ed è interessata da un fervente boom tecnologico. La città è infatti coinvolta nel progetto START-UP Advantage che mira ad offrire infrastrutture tecnologiche avanzate nonché consulenza gratuita a tutte le start up che vogliono stabilire la propria sede qui.

cliccalavoro_button (1)