Essere gentili, perché fa bene alla salute

cliccalavoro_button (1)

La gentilezza è una dote che favorisce i rapporti interpersonali e che rende più serena la vita di tutti i giorni, incrementando anche le probabilità di successo professionale. Ecco 5 buoni motivi per essere gentili.

1 – Prevenire il bullismo
Dovete insegnare ai vostri figli ad essere gentili fin da piccoli. Già in tenera età si sviluppano caratteristiche personali che possono scaturire in comportamenti completamente sbagliati. Per esempio il bullismo è un fenomeno che si combatte facendo leva proprio sulla gentilezza e cercando di trasmettere nell’infanzia e nell’adolescenza i valori di complicità e amicizia con il prossimo anziché competizione e invidia.

2- Essere gentili è contagioso
Fortunatamente la gentilezza è una caratteristica contagiosa per l’essere umano. Essere gentili significa mostrarsi agli altri con la predisposizione a capire, ad ascoltare attentamente e soprattutto ad imitare. I neuroni tendono automaticamente ad assumere un comportamento a specchio, riproponendo esattamente i tratti caratteriali altrui.

3 – La gentilezza migliora la salute
Un recente studio condotto dal “National Institute on Aging” di Baltimora ha messo in evidenza una correlazione tra la rabbia e la competizione a tutti i costi con la probabilità di sviluppare problemi cardiocircolatori. Essere gentili dunque riduce il rischio di infarti ed ictus.

4 – Essere gentili quando si litiga
Siete arrabbiati e volete portare all’attenzione degli altri i vostri motivi di disappunto? Essere gentili vi aiuterà notevolmente. Può sembrare una situazione paradossale ma è proprio così: essere gentili è una dote letteralmente spiazzante quando si litiga. Le persone generalmente si aspettano una condotta di tipo aggressivo, con urla, argomentazioni forti e talvolta addirittura offensive. Tuttavia l’arma migliore per dire le cose come stanno è la calma. La rabbia non fa altro che generare altra rabbia, innescando un meccanismo che porta solo all’incomprensione. Quindi se volete essere davvero convincenti cercate di mostrarvi riflessivi e calmi, specialmente quando vi dovete arrabbiare.

5 – La gentilezza aiuta la carriera
Essere gentili è una strategia perfetta per fare carriera e per avere successo. Inoltre le persone che si dimostrano cordiali con i propri colleghi e con i propri superiori hanno meno probabilità di essere poi licenziati, anche a seguito di provvedimenti collettivi, di cali improvvisi di lavoro e di altre problematiche occupazionali generali. La stessa riflessione vale se ricoprite un incarico di responsabilità come il capo turno o il capo reparto. Essere gentili vi aiuterà a creare un team affiatato che collabora attivamente e che produce risultati concreti decisamente migliori.

cliccalavoro_button (1)