Essere pagati per viaggiare: in cosa consiste il “lavoro dei sogni”

cliccalavoro_button (1)

Se il vostro sogno è quello di essere pagati per viaggiare e di farlo senza sosta, allora il lavoro di travel ambassador è quello che fa per voi. Ecco in che cosa consiste il lavoro dei sogni.

Essere pagati per viaggiare un anno… in compagnia!
Il lavoro è davvero quello che può essere definito dei sogni e per farlo non servono competenze speciali ma solo un grande amore per i viaggi e un po’ di pratica con i social network. La proposta arriva dalla società Wowcher che è un portale che mette a disposizione offerte e coupon per la città di Londra ma in realtà sono sempre più numerosi i brand che si occupano di turismo che guardano con favore allo svilupparsi della figura di travel ambassador. Attraverso un concorso promosso sui social, Wowcher mette a disposizione per il vincitore la possibilità di viaggiare per 12 mesi in ben 40 Paesi del mondo, visitando posti straordinari e documentando tutto attraverso post interessanti corredati da foto bellissime che illustrano le località visitate. In questo viaggio, però, non sarete da soli ma potrete portare con voi un amico al quale saranno spesati i costi di spostamento e alloggio. Al travel ambassador, invece, oltre a tutte le spese vengono riconosciute anche 25mila sterline per un anno. Un’opportunità unica, quindi, che si deve cogliere al volo nella speranza di essere i fortunati vincitori del concorso.

Cosa fa un travel ambassador e come diventarlo
C’è chi sogna di guadagnare senza fare nulla, chi vuole fare il guardiano di un’isola deserta e c’è poi chi sogna di riuscire a mantenersi viaggiando: proprio questo è quello che fa il travel ambassador. Ovviamente oltre a viaggiare, però, deve documentare in modo preciso tutte le mete visitate e far sognare i suoi lettori che poi inevitabilmente saranno spinti ad organizzare le proprie vacanze nelle stesse località. Per provare a vincere l’opportunità messa in palio da Wowcher basta semplicemente riprendersi in un video di non più di 30 secondi durante i quali dovete spiegare perché sareste perfetti per questo lavoro. Il tutto poi deve essere postato su Instagram oppure Twitter taggando l’azienda. Se poi non doveste essere scelti per questa opportunità, nessuna paura! La figura del travel ambassador è sempre più richiesta da catene d’albergo, tour operator e molti altri brand nell’ambito del turismo hanno deciso di puntare su questa figura, capace di coinvolgere molto più di un testimonial famoso e in grado di creare engagement e un ottimo ROI.

cliccalavoro_button (1)