Italia, vizi e virtù a tavola

cliccalavoro_button (1)

Vizi e virtù a tavola degli italiani è l’argomento principale di una conferenza che si è tenuta presso il Centro Comunicazione Bayer per illustrare i risultati di una ricerca in materia. Se vi siete persi l’evento ecco tutte le novità emerse dal dibattito.

Vizi e virtù degli italiani a tavola per combattere le bufale alimentari
Gli italiani sono buone forchette e la tavola è sempre stata un momento di aggregazione e convivialità davvero irrinunciabile per il popolo dello Stivale. Proprio per questo nel nostro Paese l’attenzione all’alimentazione è sempre molto alta. Proliferano, però, pure le bufale alimentari che rischiano di disorientare i consumatori e spingerli ad eliminare questo o quell’ingrediente dalle tavole compromettendo la propria salute. La tavola rotonda voluta dalla Bayer, allora, ha mirato proprio a sfatare alcune delle bufale alimentari più ricorrenti e ha voluto insistere su una corretta informazione per conservarsi in salute e non rinunciare ai piaceri della tavola, scegliendo gli alimenti più idonei.

Evitare allarmismi a tavola
La prima regola secondo la nutrizionista Evelina Flachi è quella di evitare allarmismi. Non esistono alimenti che possono fare miracoli o quelli che sono totalmente negativi. Ogni ingrediente deve essere usato nella giusta misura per garantire un equilibrio al proprio organismo e non affaticarlo eccessivamente. Per questo è importante informarsi correttamente e non credere a tutto quello che si legge sul web. Il settore alimentare, infatti, è uno di quelli più tartassati dalle fake news, un fenomeno preoccupante che rischia di creare molti danni. Bisogna imparare a leggere con sguardo critico le informazioni: in caso di dubbio, poi, il consiglio è sempre quello di rivolgersi al proprio medico di fiducia per avere le indicazioni più corrette al riguardo.

Mangiare come atto sociale ma occhio alla spesa
A prendere parola al convegno è infine lo chef Martin Vitaloni che insiste non solo sulla qualità degli ingredienti ma pure sulla valenza sociale e culturale di una cena o un pranzo accompagnati da un buon bicchiere di vino. Per questo motivo è sempre molto importante scegliere con cura le persone dalle quali vi fate circondare e che sono vostre commensali durante i pasti. L’attenzione però non deve mai calare sulla qualità della spesa ma c’è sicuramente una buona notizia per voi: l’Italia è uno dei Paesi che attua i controlli alimentari più rigorosi e la nostra filiera può essere considerata fra le più sicure non solo in Europa ma nel mondo intero. Via libera, dunque, ad una spesa consapevole e alla creatività per fare di ogni pasto un’occasione unica da ricordare.

cliccalavoro_button (1)