Lavoro, cosa sognano gli italiani

Cosa sognano gli italiani? Gli italiani cercano prevalentemente un lavoro in banca oppure nel settore dell’abbigliamento e della moda. La classifica pubblicata dal social network Linkedin sugli annunci e sulle candidature parla chiaro.

Cercare lavoro su internet: Linkedin

La rete è un nuovo canale per trovare lavoro che in alcuni casi può essere veramente efficace. Ormai molte imprese non accettano più il classico curriculum cartaceo, preferendo di gran lunga il digitale o addirittura quello europeo, che prevede precise linee guida e campi da compilare.

Ci sono perfino enti di formazione universitari, privati o che si occupano di apprendimento a distanza che rilasciano attestati e badge in formato elettronico. Non si tratta di semplici immagini ma di specifiche icone che contengono tutte le informazioni necessarie per risalire al percorso di studio e di formazione professionale seguito, l’esito e le competenze acquisite.

Una di queste piattaforme è Linkedin. Il sito è molto più di un social network e può a tutti gli effetti essere inserito tra i servizi di collocamento, utile per far incontrare la domanda e l’offerta.

La classifica del lavoro più ricercato

Linkedin ha recentemente diffuso i risultati di un’analisi dettagliata delle candidature che vengono effettuate dagli aspiranti lavoratori proprio sulla piattaforma web. Dalla ricerca è emerso che il lavoro più ambito o  è quello in banca ma a seguire ci sono gli impieghi nel settore dell’abbigliamento e dell’alta moda. Intesa Sanpaolo nell’anno 2017 si era messa alla ricerca di un direttore di filiale.

Questa opportunità di lavoro è stata la più ricercata dagli utenti. In seconda posizione appare Calzedonia che nello stesso anno stava reclutando un manager di distretto per la regione Lazio. La terza posizione è occupata da Gucci che nel medesimo anno di riferimento stava vagliando i curricula per un posto di assistente per eventi.

Nelle postazioni successive compaiono anche lavori come il social media manager, a testimonianza del fatto che oltre a una questione strettamente legata al settore merceologico preferito, i candidati vantano nuove competenze digitali. Lo studio, continuando la ricerca dopo il quinto posto in classifica, conferma il trend dell’alternanza tra candidature nel segmento bancario e finanziario con le candidature nel mondo della moda.

Marcello Albergoni, manager italiano di Linkedin, sottolinea la grande varietà delle proposte che possono essere reperite sul social network. Nel contempo tuttavia gli italiani dimostrano una naturale predisposizione per il classico lavoro in banca, seppure in chiave del tutto nuova. La moda resta una protagonista indiscussa della ricerca del lavoro da parte dei candidati.

Lavoro, cosa sognano gli italiani cliccalavoro