Manutentore di caldaie, lavoro redditizio in Canton Ticino

cliccalavoro

State cercando un lavoro redditizio? Potreste optare per l’attività di manutentore di caldaie, ma sarete economicamente soddisfatti solamente lavorando in Svizzera, dove potrete percepire 8.500 euro rispondendo a circa 150 chiamate mensili.

Vi piacerebbe fare il manager? Un tecnico nel posto giusto può guadagnare molto di più. È il caso del Canton Ticino che cerca persone in grado di ricoprire il ruolo di manutentore di caldaie. Non ce ne sono molti e chi opera nel settore può arrivare a guadagnare 10mila franchi al mese, pari a circa 8.500 euro.

L’Assistenza Elettrodomestici Svizzera è già stata costretta a cercare tecnici in Italia, perché nel Paese elvetico non ce ne sono.

manutentore di caldaie

Secondo i dati diffusi dall’azienda le richieste di assistenza nel Canton Ticino sono 150 al mese, mentre in Romania raggiungono quota 300. L’azienda ticinese afferma che anche nella Svizzera tedesca si devono fare circa 150 interventi mensili.

I responsabili dell’impresa elvetica sostengono che tali dati sono in crescita perché le attività sono all’inizio, quindi con una maggiore diffusione dei prodotti si dovrà far fronte a un incremento della domanda di assistenza. Se il vostro lavoro è quello del manutentore di caldaie potete provare a proporvi in Svizzera.

Quanto guadagna un manutentore di caldaie in Canton Ticino

Vi state chiedendo come si possono guadagnare così tanti soldi? Ecco i calcoli applicati dall’azienda. All’ora vengono richiesti 80 franchi, ai quali si devono aggiungere 50 euro per l’uscita con il proprio veicolo. Moltiplicando queste tariffe per gli interventi richiesti ottenete facilmente una somma che può raggiungere i 12-14mila franchi. Si tratta di uno stipendio decisamente interessante per un manutentore di caldaie, anche in un Paese con un costo della vita elevato come la Svizzera.

L’impresa elvetica, per bocca dei suoi responsabili, ha affermato di aver ricevuto poche candidature. Forse i tecnici non si vogliono spostare, ma ciò che ha portato maggiore sconforto per l’azienda è stato incontrare manutentori di caldaie poco motivati. Finora sono solamente dieci le domande di impiego, quindi se siete interessati potete inoltrare il vostro curriculum.

In Svizzera la formazione nel settore è molto carente, mentre in Italia i corsi per manutentore di caldaie sono all’avanguardia e permettono di apprendere molte nozioni importanti. L’azienda di assistenza svizzera non è l’unica impresa che offre questa possibilità, con una sola condizione, quella di trasferirsi nel Paese elvetico. Certo bisogna ambientarsi e cambiare vita, ma per un salario di 8.500 euro il sacrificio lo potete fare.

cliccalavoro
Commenti
  1. Massimiliano
    • Cliccalavoro