I love Italy! Boom per i matrimoni stranieri in Italia, Toscana in testa

Dove vi siete sposati o dove vorreste farlo? Il Bel Paese è la meta preferita dalle coppie di tutto il mondo, tanto da far diventare il mercato dei matrimoni stranieri un business da 440 milioni di euro per l’Italia.

mercato dei matrimoni stranieri

Il mercato dei matrimoni stranieri

A dicembre nel senese hanno pronunciato il fatidico sì il campione di cricket Virat Kohli e la diva di Bollywood Anushka Sharma. La stampa indiana ha definito l’evento il matrimonio dell’anno, diffondendo le immagini scattate in un resort di lusso a Borgo Finocchieto. Questo è solo uno dei tanti sposalizi che hanno luogo in Italia con protagonisti venuti da lontano per scambiarsi la solenne promessa nei lussuosi alberghi sparsi per la penisola.

Volete sapere qual è la regione più apprezzata? La Toscana. Il mercato dei matrimoni stranieri è in aumento ed è diventato per molti operatori del settore un business importante.

Il Centro Studi Turistici di Firenze ha redatto un rapporto denominato Destination Wedding in Italy contenente le informazioni raccolte intervistando oltre 1.500 professionisti del matrimonio, ovvero le aziende che si occupano della pianificazione della cerimonia, di affittare i locali e di fornire il catering.

All’interno del documento ci sono molti dati tra cui spiccano i numeri di visitatori e di incassi. Sapete a quanto ammonta il giro di affari? Gli incassi nel 2016 sono stati 440,8 milioni di euro, mentre le presenze sono state 1,368 milioni per 8.085 cerimonie. Il mercato dei matrimoni ha segnato un netto incremento rispetto al 2015, di oltre il 10%.

Il 31,9% degli eventi si è svolto in Toscana, ma non è l’unica regione ad aver ricevuto l’apprezzamento delle coppie provenienti da altri Paesi. Lombardia, Campania e Veneto sono le altre destinazioni scelte, specialmente dagli sposi del Regno Unito e degli Stati Uniti d’America.

Chi proviene da questi due Stati rappresenta il 49% del mercato dei matrimoni stranieri in Italia. I britannici spendono mediamente 59mila euro per evento e hanno un numero medio di invitati pari a 54 persone. Gli americani si fermano a una media di 45mila euro.

Secondo i wedding planner ci sono dei cambiamenti in atto, perché molte coppie preferiscono dirigersi verso località meno frequentate ed è per questo che tra le regioni in crescita ci sono quelle del Sud.

Oltre alla Campania, tra le nuove mete spiccano Puglia e Sicilia. Forse potreste seguire le tendenze del mercato dei matrimoni stranieri e scoprire qualche perla del territorio. Nel rapporto si fa riferimento anche al periodo preferito: le coppie straniere si sposano soprattutto tra giugno e settembre.

cliccalavoro