Nuovo lavoro, 5 cosa da fare

Il comportamento nel nuovo lavoro potrebbe essere determinante per un’assunzione a tempo indeterminato e per iniziare una carriera brillante. Ecco 5 cose da sapere per partire col piede giusto in azienda.

1) Le prime domande sono le più importanti

Non esitate a chiedere dove si trova il bagno in ufficio o in fabbrica. Quando sarete concentrati e dovrete affrontare freneticamente la giornata insieme ai vostri nuovi colleghi dovrete tenere un comportamento nel nuovo lavoro impeccabile. Perciò è meglio fare domande ancor prima di iniziare e tutti vi risponderanno con interesse per farvi ambientare al meglio. Chiedete se c’è una procedura per andare in mensa e se gli spogliatoi sono a disposizione di tutti. Sbagliare porta d’ingresso per il reparto a cui siete stati assegnati ormai da un mese risulterebbe alquanto ridicolo.

2) Capite al volo cosa si aspetta l’azienda

Per avere un buon comportamento nel nuovo lavoro occorre necessariamente essere consapevoli degli obiettivi che ha l’azienda nei vostri confronti. Cosa si aspetta il capoturno o il capoufficio? Potreste incappare nell’errore di darvi da fare ossessivamente per apparire determinati rischiando tuttavia di trascurare operazioni considerate invece fondamentali. Non sprecate energie e chiedete conferma per capire se ciò che state facendo è ciò che serve.

3) Rispettare i modi di comunicazione interna e gli ordini di servizio

Siete entrati in un contesto inedito e il comportamento nel nuovo lavoro deve essere consono alla specificità che avete di fronte. Spesso esistono codici di comunicazione interna che comprendono solo ed esclusivamente i dipendenti di quell’impresa. Interpretate i dettagli e domandate ai colleghi perché si trovano 5 minuti prima dell’inizio del turno alla macchinetta del caffè: potrebbe essere un attimo di relax concesso dallo stesso superiore che coglie l’occasione per impartire ordini di servizio.

4) Indossate abiti idonei

Oltre all’ottimo comportamento nel nuovo lavoro dovrete indossare il giusto abbigliamento. Non è solo una questione di aspetto estetico: i luoghi di lavori sono ambienti che possono presentare pericoli. Se sono necessarie le scarpe antinfortunistiche e non ve le hanno fornite chiedete subito a un collega oppure in ufficio.

5) La puntualità

Cercate di arrivare 10 minuti prima e non 10 minuti dopo l’inizio della giornata di lavoro. Nelle fasi di inserimento vi perdoneranno distrazioni e scarsa capacità tecnica ma vi faranno sicuramente notare i ritardi, che potrebbero pregiudicarvi la riconferma.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *