Resto al Sud: consulenza per gli aspiranti imprenditori del Mezzogiorno

Aspiranti imprenditori del Mezzogiorno ecco un’opportunità da non perdere: arriva da Mail Boxes Etc che promuove il bando Resto al Sud di Invitalia che offre supporto a chi è interessato ad avviare un’attività autonoma e aprire un proprio Centro Servizi in franchising.

Il bando Resto al Sud ha una dotazione finanziaria di 1.250 milioni di euro e si rivolge ai giovani tra i 18 e i 35 anni che desiderano sviluppare un business legato alla produzione di beni e servizi. Requisito fondamentale è la residenza in una delle 8 regioni italiane indicate di seguito: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il bando è valido anche per chi decide di trasferirsi in una di queste 8 regioni dopo essersi aggiudicato il finanziamento.

Per saperne di più sul bando Resto al Sud

Per approfondire le caratteristiche del Franchising MBE e le agevolazioni finanziarie previste dal bando Resto al Sud, Mail Boxes Etc. organizza due webinar il prossimo 16 febbraio 2018, alle ore 11 e alle ore 15 (durata degli incontri circa 50 minuti). I due appuntamenti rappresentano occasioni di sicuro interesse per coloro che desiderano ricevere maggiori informazioni sull’iniziativa, collegandosi comodamente dal pc di casa, da mobile o da tablet.

Gli incentivi previsti dal bando riguardano interventi per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa), impianti, attrezzature, macchinari nuovi, programmi informatici e servizi di telecomunicazioni, altre spese utili all’avvio dell’attività.

Non sono ammesse le spese di progettazione, le consulenze e quelle relative al costo del personale dipendente. Il finanziamento massimo per ogni richiedente è di 50mila euro; se la richiesta arriva da più soggetti, già costituiti o costituendi, non potrà essere superiore a 200mila euro.

Le agevolazioni coprono il 100% delle spese e prevedono un contributo a fondo perduto, pari al 35% del programma di spesa, e un finanziamento bancario, pari al 65% del programma di spesa, concesso da un istituto di credito che aderisce alla convenzione tra Invitalia e ABI, garantito dal Fondo di garanzia per le PMI. Il finanziamento bancario deve essere poi restituito in 8 anni di cui 2 di preammortamento.

Per Caterina Laporta, Retail Network Development Supervisor di MBE Italia, “il bando Resto al Sud è un’occasione professionale per numerosi giovani che vivono in queste regioni del Mezzogiorno o vorrebbero tornarci con un proprio progetto imprenditoriale. Abbiamo deciso di mettere a disposizione la nostra consulenza e le competenze maturate in questi anni, grazie al capillare sviluppo del network MBE che conta oltre 1.600 Centri in 30 Paesi. Il nostro obiettivo è rendere consapevoli le persone di questa opportunità, auspicando loro future scelte di successo, ancora meglio se come Imprenditori MBE“.

cliccalavoro