Servizio civile, un’esperienza di crescita. Come farvi domanda

Servizio civile,

Il servizio civile permette a tutti i giovani che non hanno ancora compiuto il ventottesimo anno di età di partecipare attivamente a progetti di volontariato e di inserimento al lavoro in Italia oppure all’estero.

I requisiti di accesso al servizio civile

Avete un’età compresa tra 18 anni e 28 anni non ancora compiuti? Il servizio civile è una ghiotta opportunità per  i giovani per affacciarsi al mondo del lavoro e per fare un’esperienza molto importante. L’altro fondamentale requisito è quello di essere cittadini comunitari o non comunitari, purché soggiornanti con regolarità in Italia.

Completano il profilo dei pre-requisiti la fedina penale pulita, in particolar modo in relazione ai delitti contro la persona, alla detenzione di armi e all’appartenenza a gruppi terroristici. Ci sono alcuni casi particolari in cui non potrete presentare la domanda.

Per esempio se appartenete alle forze di polizia o ad altri corpi militari, se siete stati condannati anche solo in primo grado per i reati appena citati, se state già facendo volontariato per l’ente o per l’organizzazione presso la quale richiedete di accedere al servizio, se avete precedentemente interrotto in anticipo prima della data di scadenza una prestazione analoga o se avete avuto rapporti di lavoro superiori a 3 mesi nell’anno precedente con l’ente che è responsabile del progetto.

Servizio civile,

La scelta del percorso di servizio civile

Per una maggiore trasparenza e per dare pari opportunità a tutti i giovani il Governo ha deciso di mettere a disposizione un sito dedicato dove c’è un elenco dettagliato di tutti i progetti in corso. La pagina web del Dipartimento della gioventù raggruppa tutte queste opportunità, con un sistema di navigazione semplice, veloce e immediato.

Sul sito potete selezionare il menù con la regione preferita, la provincia o il comune. Inoltre potrete scegliere il settore dove volete prestare il servizio, selezionando tra la protezione civile, la tutela del patrimonio culturale e artistico, l’educazione, l’assistenza.

La domanda e il pagamento

All’interno del sito web troverete una sezione dedicata alla modulistica. Qui potrete scaricare tutti gli allegati da compilare e firmare. Vi occorrerà anche una fotocopia della carta d’identità, il curriculum, la copia dei titoli che avete conseguito e tutte le altre documentazioni utili ai fini della richiesta.

Potrete fare una sola domanda per un unico progetto tra quelli che trovate in elenco. Ciascuna regione e ciascun bando possono avere regole e scadenze precise ed è quindi consigliato leggere attentamente tutte le indicazioni riportate. Oltre al rimborso spese  vi verrà riconosciuto sul vostro conto corrente un contributo mensile di 433€ netti.

cliccalavoro

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *