Volo in ritardo, come ottenere il risarcimento

Volo in ritardo

Risarcimento volo in ritardo e rimborso del biglietto. Non tutti conoscono queste possibilità: è importante sapere che le compagnie europee devono rispettare gli obblighi che sono riportati sulla carta per i diritti del passeggero.

I diritti del passeggero

Avete mai usufruito di un servizio di linea di una compagnia europea? Dovete sapere che queste aziende, per operare, hanno sottoscritto accordi ben precisi tra cui ci sono anche i vincoli che sono riportati su un’importante carta, ovvero quella dei diritti del passeggero.

Spesso si ritiene erroneamente che le compagnie di volo cosiddette low cost cioè quelle che propongono prezzi estremamente concorrenziali, possano disinteressarsi degli eventuali disagi degli utenti del servizio. Invece non è affatto così. Tutte le compagnie europee infatti devono fornire assistenza materiale ed economica ai clienti, specialmente nel caso in cui il volo accumuli ritardi significativi.

Il risarcimento per un volo in ritardo può essere ottenuto a partire da un ritardo di almeno 2 ore. Sulla carta sopra citata per i diritti del passeggero sono indicate anche le modalità per avere il risarcimento.

La compagnia deve fornire assistenza

La prima forma di risarcimento volo in ritardo è l’assistenza. Benché non si tratti di un beneficio economico vero e proprio è pur sempre un fattore da tenere in grande considerazione, alla luce del fatto che il disagio per un ritardo considerevole può avere come conseguenza diretta un’ulteriore spesa non prevista.

Per esempio la compagnia è tenuta categoricamente a fornire tutti i pasti, bevande incluse, per il periodo dell’attesa. Non sarebbe legittimo, insomma, scaricarvi in aeroporto lasciandovi in balia degli eventi e costringendovi ad arrangiarvi acquistando panini e bibite.

Se il ritardo accumulato provoca la necessità di pernottare in albergo, la compagnia deve provvedere interamente alla vostra sistemazione, comprensiva di trasferimento in bus, treno o taxi. Inoltre vi deve essere concesso di telefonare, di inviare e-mail o fax per comunicare il vostro ritardo ai parenti o ai colleghi di lavoro.

Il risarcimento volo in ritardo

Per chiedere il risarcimento volo in ritardo bisogna considerare la proporzionalità con la lunghezza del viaggio. Per una tratta inferiore a 1500 km e un disservizio di 2 ore il risarcimento viene calcolato in 250€. Per quanto concerne gli spostamenti in aereo che vanno da 1500 km fino a un massimo di 3500 km il risarcimento volo in ritardo con 3 ore è di 400€.

Oltre le 4 ore per le tratte più lunghe potete chiedere addirittura 600€. Dovrete tuttavia accontentarvi di un volo sostitutivo, altrimenti il risarcimento sarà decurtato del 50%. Per ottenere il risarcimento dovrete compilare il modulo specifico.

cliccalavoro
Commenti
  1. Alessandro