Volontariato Aziendale, tutti i benefici

cliccalavoro_button (1)

Si sente sempre più parlare di volontariato aziendale che è un nuovo trend delle imprese che offrono il tempo dei propri dipendenti per cause benefiche. Se siete scettici ecco tutti i buoni motivi per aderire all’iniziativa che fa bene al dipendente e anche all’azienda.

Che cos’è e come funziona il volontariato in azienda
Il volontariato in azienda è una tendenza che sta prendendo sempre più piede. Si tratta di progetti di beneficenza per i quali l’azienda spinge i propri dipendenti a prestare la propria opera, impiegando le ore che solitamente sarebbero destinate al lavoro. L’azienda quindi si fa promotrice del progetto di solidarietà e i dipendenti possono destinare fino a tre giornate lavorative, regolarmente pagate, alla comunità e ai progetti che sono stati identificati dall’azienda stessa. Gli ambiti nei quali questi progetti possono essere attivati sono tanti. Si fa da quelli legati all’ambiente, con il 41% delle aziende che scelgono questo tipo di progetti, oppure progetti nell’ambito del sociale ma destinati a specifici target come i giovani, gli anziani, i disabili, gli immigrati, etc. Se all’inizio il volontariato aziendale era appannaggio soprattutto delle multinazionali, oggi invece sono sempre più numerose anche le aziende medio piccole che hanno capito l’importanza di lavorare in squadra con un obiettivo specifico e fare del bene agli altri, tanto che non si offrono solo di concedere del tempo retribuito ai propri lavoratori ma anche di mettere a disposizione strumenti e servizi per svolgere al meglio il volontariato.

Perché è utile il volontariato in azienda
Se l’idea vi inizia a stuzzicare, sappiate che fare volontariato aziendale attiva un circolo virtuoso che fa bene a tutti. Secondo un recente studio condotto dalla Fondazione Sodalitas, fare volontariato aziendale consente di migliorare il clima in azienda e permette ai dipendenti di sentirsi non solo più soddisfatti di se stessi ma anche meno frustrati per il lavoro. Il volontariato aziendale, però, fa bene anche alle aziende. Innanzitutto avere dei lavoratori più soddisfatti permette di farli produrre di più perché aumenta l’impegno di ognuno. Inoltre migliora molto anche l’immagine dell’azienda agli occhi dell’opinione pubblica perché tutti apprezzano chi si impegna per il benessere della comunità e dei meno fortunati. Le aziende possono beneficiare di questa immagine positiva per fidelizzare i propri clienti e acquisire quote di mercato. Secondo gli esperti del settore questo trend è destinato ad aumentare nel corso del tempo in quanto non sono ancora state esplorate tutte le potenzialità del volontariato in azienda.

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *