Vivere al risparmio: la storia eco di Rob Greenfield

Da oggi voglio vivere al risparmio! Quanti di noi hanno pronunciato queste parole?
Rob Greenfield, trentunenne americano, lo ha fatto davvero e oggi vogliamo raccontarvi la sua storia.

vivere

5) Chi è Rob Greenfield? 

Il protagonista di questa storia nasce nel 1986 in Wisconsin.
Figlio di una ragazza madre, Rob si diploma al liceo della sua città e successivamente si laurea in Scienze.
Fino al 2011 la sua vita trascorre come quella di un normale ventenne americano, attratto dal consumismo e desideroso di stupire sfoggiando l’ultimo modello di Smartphone. Rob però è anche un grande appassionato di viaggi e sarà questa passione a cambiare radicalmente la sua vita.

4) La svolta ecologica di Rob

Durante gli studi universitari Rob viaggia moltissimo, rendendosi conto dei gravi problemi ambientali di cui soffre il pianeta. Greenfield tocca con mano i danni provocati dalla deforestazione, dall’effetto serra, dal sovraffollamento, dall’eccessiva produzione di rifiuti e dalla conseguente difficoltà di smaltirli.
Toccato profondamente Rob decide di dire addio agli sprechi, vivendo con il minimo indispensabile nel totale rispetto dell’ambiente.

3) Le sfide di Greenfield 

A seguito della sua scelta ecologica Greenfield lancia una incredibile serie di sfide per dimostrare i livelli drammatici di spreco che affiggono il pianeta.
Come prima impresa Rob attraversa l’America senza soldi, pedalando in bicicletta. Riesce a portare a buon fine il viaggio cibandosi dei prodotti della natura e producendo l’energia di cui necessita con pannelli solari.
Successivamente, per dimostrare quanto spreco genera un essere umano, Rob si muove per trenta giorni trasportando tutti i rifiuti da lui stesso prodotti: un enorme cumulo di immondizia che ci costringe a riflettere.

2) Un anno senza comprare

L’ultima sfida di Rob si ispira ai principi secondo i quali possedere meno significa vivere meglio. Forte di questa convinzione Rob trascorrerà tutto il 2017 senza comprare. Non potrà acquistare oggetti nuovi ma dovrà ricorrere al baratto o ad oggetti usati; potrà comprare cibo ma nessun altro oggetto di uso quotidiano, inclusi beni di prima necessità come la carta igienica!

1) Il messaggio di Rob Greenfield

Si dice che il destino di una persona sta scritto nel suo nome e nel caso di Rob Greenfield sembra davvero così. Questo ragazzo, il cui cognome si traduce in campo verde, vuole trasmetterci un messaggio fondamentale: non occorre fare gesti eclatanti per cambiare il mondo. A volte basta rinunciare a qualche oggetto per vivere meglio e contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.
Chi meglio di lui può fare da esempio?

cliccalavoro_button (1)

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione del nostro politica di cookies, cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni

ACEPTAR
Aviso de cookies