Lavorare e guadagnare come comparsa in tv o nel cinema

cliccalavoro

Molti di noi alzano le sopracciglia non appena viene nominata la possibilità di lavorare come comparsa in tv o al cinema. E anche se in tanti sognano di entrare nel mondo dei media o in quello dello spettacolo, sono in pochi a riuscirci.

Esiste comunque un modo in cui tutti possono avvicinarsi a questi settori e, perché no, guadagnare qualche soldino: è quello di lavorare come comparsa in televisione o per il grande schermo.

lavorare come comparsa

Comparse, perfetti sconosciuti che riempiono la scena

I programmi televisivi, con il pubblico in studio dalla mattina alla sera in quasi tutte le reti televisive, e una grande produzione cinematografica presente nel nostro Paese, hanno entrambi bisogno di tanta gente che deve semplicemente fare presenza, ossia lavorare come comparsa.

Che sia in televisione per riempire le sedie nello studio televisivo e applaudire, oppure al cinema, a riempire le piazze o qualsiasi altro luogo e posto dove si fanno le riprese in quel momento.

Lavorare come comparsa, un lavoro temporaneo

Quello della comparsa in televisione o al cinema non è un lavoro stabile. Una produzione cinematografica può richiedere la disponibilità per diversi giorni, magari anche qualche settimana, ma difficilmente di più e può passare diverso tempo prima di un’altra possibilità. In televisione è un po’ diverso, almeno nelle trasmissioni in cui le comparse sono visibili e che quindi devono comunque essere diverse per ogni puntata.

Gli studenti, i disoccupati, i pensionati e in generale le persone che hanno tanto tempo libero sono i candidati perfetti per fare la comparsa. Bisogna rivolgersi alle agenzie di casting, agli uffici di collocamento per lo spettacolo, o ancora direttamente ai grandi gruppi televisivi, inviando il proprio curriculum accompagnato da fotografie.

Il guadagno di una comparsa può variare dai 50 ai 100 euro al giorno. Spesso ci sono anche piccoli rimborsi per le spese di viaggio o i buoni pasto per la giornata di lavoro.

cliccalavoro
Commenti
  1. Sieglinde Schwarz