Passione e lavoro, guadagnare facendo l’influencer

cliccalavoro

Volete coniugare passione e lavoro? Guadagnare facendo l’influencer è un’ottima strategia. Per diventare autorevoli e seguiti in rete e sui social network, però, dovrete impegnarvi e non scoraggiarvi se i risultati inizialmente sembrano tardare.

La figura dell’influencer è sempre più ricercata dalle aziende: promuovere un prodotto o un servizio su Internet non è un gioco da ragazzi. Si ha sempre a che fare con un mondo intero che fa concorrenza. Se è vero che sul web si riducono le distanze e si riesce a raggiungere una platea più grande di potenziali clienti, è altrettanto vero che anche coloro che vendono prodotti analoghi sono in numero nettamente maggiore.

guadagnare facendo l'influencer

Guadagnare facendo l’influencer: le esigenze del mercato

Perciò la rete diventa il terreno di scontro commerciale. Per le aziende si rende necessario studiare stratagemmi di marketing finalizzati alla massimizzazione delle possibilità di successo. La figura dell’influencer, proprio per questi motivi, è una delle più ricercate sia dai grandi brand sia dalle piccole marche.

Influenzare le persone significa prima di tutto avere la capacità di convincerle, ispirando fiducia e ponendosi come un soggetto affidabile. Per cui se avete pensato di intraprendere questo tipo di carriera, coniugando passione e lavoro, dovete darvi da fare per essere credibili.

Infine dovrete tenere in forte considerazione i feedback e i commenti che verranno rilasciati in relazione al vostro video o al vostro articolo. Per guadagnare facendo l’influencer la capacità di ascolto è fondamentale; molto più della capacità di coinvolgere e di parlare alle persone.

Passione e lavoro: lo youtuber e l’influencer

Spesso si pensa che per abbinare passione e lavoro sia sufficiente riprendersi con una videocamera e postare il video sui social network. Non è affatto così. Se avete pensato di diventare youtuber potrete farlo per una lunga serie di motivazioni diverse, tra cui c’è la dimensione esclusivamente ludica.

In questo caso però non otterrete alcun beneficio economico. Passione e lavoro invece possono fruttare anche un bel po’ di soldi, purché si diventi effettivamente famosi. Aprire un canale di Youtube e avere migliaia di iscritti però non è semplice. Per cui molte persone ricorrono a un altro metodo di maggiore efficacia per guadagnare facendo l’influencer.

In questa definizione vengono racchiuse molteplici figure che in realtà sarebbero distinte. Fare promozione a un prodotto non significa automaticamente essere influencer. Le aziende hanno bisogno di rappresentanti commerciali capaci ma essere influencer vuol dire riuscire concretamente a spostare gli equilibri di un mercato, indirizzare una tendenza, reperire nuovi clienti.

Come? Tramite l’esperienza diretta. Avete sicuramente visto su internet filmati in cui le persone testano un prodotto appena acquistato, togliendolo dalla confezione e iniziando a usarlo. L‘influencer fa esattamente queste cose ottenendo risultati tangibili.

cliccalavoro