Uomo nello spazio, il 12 aprile la giornata mondiale che celebra questo evento

Uomo nello spazio, il 12 aprile la giornata mondiale che celebra questo evento

Il 12 aprile si celebra la Giornata mondiale dell’uomo nello spazio. Tutto quello che dovete sapere sull’evento per essere partecipi di una delle più grandi conquiste dell’uomo nella storia.

Che cos’è la Giornata mondiale dell’uomo nello spazio

La Giornata mondiale dell’uomo nello spazio è l’occasione per celebrare in tutto il mondo la conquista dello spazio da parte dell’uomo. In particolare la ricorrenza vuole ricordare quando nello stesso giorno del 1961 Yuri Gagarin arrivò per primo in orbita e poté ammirare da un nuovo punto di vista la terra.

La Giornata mondiale dell’uomo nello spazio è stata fortemente voluta dalle Nazioni Unite che attraverso l’apposito ufficio dedicato all’universo, il cosiddetto Unoosa, vuole così ricordare non solo i progressi del genere umano ma anche ricordare un evento che ha segnato uno spartiacque nella storia dell’umanità.

A fare da filo conduttore dell’intera ricorrenza saranno le parole di Gagarin con le quali cercò di raccontare a chi era in ascolto la bellezza e la grandiosità di ciò che vedeva.

Le tappe fondamentali della conquista dello spazio da parte dell’uomo

Il 12 aprile del 1961 non è stata che la prima tappa di un lungo e tortuoso percorso che ha portato l’uomo a conquistare lo spazio. Quel primo volo partì da Baikonur, in Kazakhstan, ed è ancora da queste segretissime basi spaziali che oggi vengono mandati in orbita le navicelle alla conquista dell’universo.

Da quel lontano 1961 sono stati tanti i traguardi raggiunti come quello del 1965 quando il russo Aleksej Leonov effettuò la prima passeggiata fra le stelle oppure nel 1969 con Neil Armostrong che tocca il suolo lunare piantando una pietra miliare nella storia dell’umanità.

Infine nel 1971 l’uomo crea la sua prima “casa” nello spazio con la stazione sovietica Saljut. Oggi lo scenario spaziale sta velocemente cambiando con l’ingresso dei privati in quest’ambito e l’organizzazione di viaggi turistici spaziali.

Come si celebra la Giornata mondiale dell’uomo nello spazio

Proprio per celebrare tutte queste grandi conquiste, anche quest’anno la Giornata mondiale dell’uomo nello spazio prevede un fitto calendario di eventi che vogliono regalare uno sguardo al passato ma soprattutto al futuro e alle prossime conquiste.

In tutto il mondo, quindi, saranno tanti gli eventi pensati per l’occasione. Fra questi i Paesi in prima linea saranno gli Stati Uniti, il Nepal e il Sudan. In Antartide scendono in campo il South Pole e la Palmer Station con tante iniziative differenti rivolte ad un pubblico molto ampio.

Anche in Italia ci saranno tanti appuntamenti fra i quali dovete annotare le manifestazioni dedicate agli astronauti e organizzate dal planetario di Cagliari e da quello di Lecco.

cliccalavoro