Privacy su WhatsApp, dei semplici consigli per proteggersi

Privacy su WhatsApp, dei semplici consigli per proteggersi

Tutelare la privacy su WhatsApp è fondamentale per non mettere a rischio le informazioni personali. Il più noto sistema di messaggistica istantanea infatti offre grandi potenzialità ma anche problematiche di sicurezza da cui bisogna proteggersi.

La privacy su WhatsApp, sulla rete fissa e mobile

Potrà sembrarvi un’affermazione banale ma la prima considerazione da fare è quella di non buttare in pasto ai sistemi di comunicazione dove hanno accesso altri utenti le informazioni da tenere riservate, a meno che non sia strettamente necessario. Questo presupposto di base è di gran lunga il più efficace.

Si potrebbe dire che è il principio cardine su cui poi si sviluppa anche la tutela della privacy mediante gli strumenti multimediali a disposizione sul web. La seconda riflessione riguarda la rete, cercando di capire le differenze tra il sistema fisso e quello mobile.

Entrambe le cose possono celare rischi molto seri. Prendiamo l’esempio della rete domestica e della possibilità di comunicare, proprio attraverso un sistema di messaggistica, la posizione all’esterno della casa, magari in una località lontana molti chilometri.

In estate andate al mare e un malintenzionato riesce a intuire la vostra localizzazione. Potrebbe fare accesso nella vostra abitazione e derubarvi. Stessa valutazione per gli smartphone che forniscono la posizione. Se una persona vuole seguirvi, pedinarvi o ricattarvi potrebbe attingere proprio dalle informazioni che trova sul servizio di messaggistica o sui social network.

Cosa nascondere

Non necessariamente dovrete avere un profilo social del tutto chiuso. Anzi, potete benissimo avere amici, fare nuove conoscenze e scambiare opinioni senza però correre rischi. La privacy su WhatsApp infatti si può tutelare nascondendo solo le cose che si vogliono nascondere e mostrando quelle che possiamo mettere a disposizione di tutti gli utenti.

L’esempio lampante è quello della foto. La vostra immagine diprofilo è imbarazzante? Forse è meglio restringere i parametri e renderla visibile solo agli amici oppure a singole persone di cui vi fidate ciecamente. In caso contrario, cioè se non ritenete importante questo fattore, potrete condividerla anche con tutti, purché siate ben consapevoli che impostare la privacy in questo modo permetterà anche agli sconosciuti di scaricarla e perfino di modificarla.

Altri elementi per garantire la privacy su WhatsApp sono la disattivazione della conferma di lettura dei messaggi che vi vengono recapitati. Inoltre è possibile tenere nascosto il dato inerente all’ultimo accesso. Per quanto concerne la posizione, dovrete andare sulle impostazioni, selezionare la casella della privacy e della localizzazione, dopodiché spunterete l’opzione mail per bloccare la localizzazione.

cliccalavoro