Bambini e cani, tutti i benefici per la crescita

cliccalavoro

Bambini e cani, tutti i benefici per la crescita

I bambini  che crescono in compagnia di cani e gatti sviluppano maggiormente l’amore e il senso di protezione per il prossimo. Ecco 5 importanti benefici che derivano dalla vita insieme agli animali domestici.

1 – Meno stress

I vostri figli in compagnia del cagnolino o del gattino cresceranno benissimo e riusciranno più agevolmente a superare le situazioni stressanti. Nel corso di un’inchiesta scientifica è stato chiesto a un campione statistico di ragazzini a chi si sarebbero rivolti in caso di difficoltà nel corso della vita quotidiana o di dispiaceri. Gran parte degli intervistati ha risposto che l’interlocutore più adatto e comprensivo sarebbe stato il proprio animale da compagnia.

2 – Comunicazione migliore

Troppo spesso la comunicazione viene associata esclusivamente al dialogo. Invece si tratta di un ambito molto articolato che comprende anche il linguaggio non verbale, i comportamenti reciproci e la gestualità. I vostri figli instaurano con l’animale domestico un rapporto di amicizia.

Giocano insieme e condividono momenti di allegria ma anche di riflessione. Infatti non è raro trovare un bambino che si cimenta in vere e proprie chiacchierate confidenziali con il cane o con il gatto. Questa tendenza è un toccasana per migliorare la comunicazione. Recenti inchieste scientifiche dimostrano che perfino la balbuzie può essere ridotta provando a dialogare con un animale.

3 – Senso di protezione

L’animale da compagnia non ha niente di inferiore rispetto a un familiare. Per il cagnolino e per il gatto si provano affetto e amore. I bambini avvertono questi sentimenti in modo ancor più marcato sviluppando un deciso senso di protezione. Vostro figlio vi chiederà se l’animale si sente male quando lo vedrà comportarsi in maniera diversa dal solito.

Questa attenzione è del tutto positiva e contribuisce a far crescere più responsabilmente il ragazzo. D’altra parte la tendenza alla protezione che deriva dal prendersi cura di un animale è la stessa che si prova per una persona in carne e ossa.

4 – Maggiore autostima

Sapere di poter influire positivamente sulla vita di un animale ha come effetto diretto un innalzamento del livello di autostima del bambino. Le responsabilità che il bimbo si deve assumere vengono ampiamente ripagate quando si vede concretamente il frutto del proprio impegno che viene ricambiato con coccole e feste quando si entra in casa e quando si ha bisogno di un compagno di gioco, ruolo a cui l’animale domestico non si sottrae mai.

5 – Comprensione dei concetti di vita e morte

La morte è certamente un concetto difficile da spiegare. Per i bambini affrontare l’evento luttuoso di un animale  che non c’è più aiuta a superare l’analoga situazione che purtroppo tutti dobbiamo affrontare nella vita, per esempio con i nonni e con i familiari più anziani.

cliccalavoro

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *